PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il miele dell'amore

Scivola silenziosa la vela al sole,
n'omo e na donna nun se sentono più soli,
anco se tutto questo a l'invidia dole,
e nun trovar più attracco ai moli;

ma l'amore nun conosce niuna mole
e scocca lo su' bacio la bella Loli,
a lo su' Romeo ito in folle,
e con gli aironi nun fanno più l'assoli.

S'iza intanto l'astro d'or più su ne lo irto ciel,
la vela accompagnando a la sua meta,
che porta ormai du' corpi sfiniti;

aprendo a la fine li occhi miti,
lo Romeo e la Loli s'imbrattano in una seta,
per poter riprendere quel dolce miel.

 

0
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 20/04/2015 07:31
    Amorevole poetar in un sonetto fantastico...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0