username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'ovile

Fra le sue pecorelle,
belle e paffutelle,
ce n'è una secca e nera,
bela anch'essa e si dispera,
lo Bon Pastor
a lo su grembo
amorevolmente la strigne,
non bela più
ed è contenta
dell'ovile esserne parte.

 

2
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 22/04/2015 11:03
    Dio non fa differenze, l'uomo crea barriere e disprezza. Il suo monito fa tremare le coscienze.
  • Rocco Michele LETTINI il 22/04/2015 07:48
    Mirabile decanto... le parabole sono il tuo forte... il Signore te ne renderà onore...
  • Paolo Villani il 21/04/2015 18:12
    Questa lirica, riferendosi ad una Parabola del Signore, contiene lo stesso significato qui esposto in questa breve poesia con rime azzeccate.

1 commenti:

  • Sabrina C. P. il 22/04/2015 21:41
    Dolcissima novella... Buonasera Don.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0