accedi   |   crea nuovo account

Da dove veniamo e dove stiamo andando?

In questa immensità
la mente non ha raggio
dell'infinito viaggio
lo spazio e la misura.

La Terra a dismisura
ruotando intorno al sole
non sa capir Chi vuole
portarla ad una meta.

Non stella ma cometa
nel cosmo con passione,
ma senza comprensione,
nell'infinito andiamo.

Nel limite capiamo.
perché ci è rivelato,
che per noi è stato creato
il Paradiso eterno.

Nel tempo mi costerno
di morte il nero velo,
ma un brivido di cielo,
percorre la mia vita.

 

1
2 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Paolo Villani il 23/04/2015 10:01
    Lirica stupenda! È il Cielo che dà un senso a Tutto. Complimenti e saluti.
  • Rocco Michele LETTINI il 23/04/2015 07:30
    Quartine da meditare perchè espressamente sincere...
  • roberto caterina il 23/04/2015 07:20
    Domande antiche e sempre attuali espresse con garbo e comprensione...

2 commenti:

  • Chira il 23/04/2015 10:56
    ... un brivido di cielo... per alcuni certezza per altri speranza.
    Elegantemente e soavemente intensa.
    Chiara
  • Vincenzo Capitanucci il 23/04/2015 07:53
    un brivido di cielo ci percorre ed è sempre in noi..è la nostra essenza.. il nostro volo.. l'infinito eterno verso dove andiamo..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0