username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Nessun fiore

Era la luna
che mi indicava la strada
quella che mi portava da te.
Nel profumo di una rosa
si fondeva l'emozione, aspettando
la sorpresa dei tuoi occhi.
Un abbraccio e un bacio,
scioglievano l'attesa
e la misura del tempo rubato.
Ora, non ci sono più stagioni
è solo inverno
nemmeno fiori di campo, tra di noi.

 

2
2 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 26/04/2015 18:03
    Bellissima Marcello.. era la luna.. ora è solo inverno..
  • Carmine Impagnatiello il 26/04/2015 16:09
    Signor Marcello, vi distinguete già per le tre "L" del vostro nome, ma vi voglio dire che avete saputo mostrare come un amore nasce e poi resta inerme e rigido sotto la neve senza altre stagioni oltre l'inverno. Ma è bello sapere che ci fu nel profumo di una rosa...
  • Rocco Michele LETTINI il 26/04/2015 15:26
    Un lamentato gelido inverno d'amore... Riflessivi versi...
  • roberto caterina il 26/04/2015 14:54
    Dopo un'assenza abbastanza lunga ritorni con un testo semplice e carinamente autoironico... purtroppo capita... per consolarci difficilmente di inverno si soffre di allergie...

2 commenti:

  • Chira il 26/04/2015 16:07
    La mancanza di un sol bacio e di un solo abbraccio fa scomparire ogni fiore... versi tanto semplici ma colmi di nostalgia e tristezza. Arrivata e tutta compresa.
    Chiara
  • anna marinelli il 26/04/2015 15:34
    Nostalgico canto che sgorga dal cuore del poeta, specie in prossimità di una festa di compleanno che si annuncia fredda ed austera, senza più baci, senza nemmeno un fiore di campo... Ti abbraccio Marcello. Buon Compleanno per domani!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0