PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La casa di Kalos

La casa urla
fra croci e pentole;
la casa non sa spiegare
perché sogna la campagna,
dove non devi faticare,
né il dolore infinito
di millenni di silenzio.

La casa è in perenne costruzione,
benché l'occhio astuto dell'ospite
mai scorse più matura bellezza.

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 27/04/2015 17:31
    molto ermetica e mi piace molto.. questa casa non è mi stata finita.. ed urla.. di morti e di quotidiano.. ma chi la sa vedere.. afferma.. che non scorse casa più bella di questa..

1 commenti:

  • antonina il 16/05/2015 07:46
    una casa apparentemente bella, ma opprimente.. una casa in campagna sarebbe l'ideale per una agognata tranquillità. Ermetica.. fa pensare..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0