accedi   |   crea nuovo account

Il cioccolatino

Entra e riempie la bocca
del suo sapore intenso;
sale e il palato tocca,
delizia anche il "buon" senso.

Sfiora l'ugola e liscio
liquoroso discende,
intride sul rovescio,
le papille sorprende.

Sapore voluttuoso,
estasi dell'orale
piacere, più gustoso
in effluvio veniale.

Avida bocca chiede,
ancora vuol godere
il sapido piacere
che su lingua risiede.

Vuole il bolo cremoso
soddisfare il giusto
sapor vertiginoso
risentendone il gusto.

 

1
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 30/04/2015 08:24
    Un plauso floreale maggiolino per questa tua sublime.
  • Rocco Michele LETTINI il 30/04/2015 00:03
    Dolce... come il cioccolatino metaforizzato... LIETA GIORNATA
  • roberto caterina il 29/04/2015 18:55
    Bellissimo e godurioso questo tuo cioccolatino che descrive un'esperienza multisensoriale. Bravissima...

3 commenti:

  • Stanislao Mounlisky il 29/04/2015 19:38
    Leggera e gustosa! Complimenti
  • Verbena il 29/04/2015 19:35
    Siete i miei tesori perché mi dite cose bellissime. Vi voglio bene, tutti ovviamente.
  • Chira il 29/04/2015 18:51
    Io riuscirei a scrivere solo che è dolce... quale abisso fra i veri poeti come te e gli altri come me... dolcissima Verbena!
    Chiara

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0