accedi   |   crea nuovo account

Gli abitanti di Eurasia

Dice il Presidente, la fiducia c'è
quindi si avvia una repubblica
capeggiata dalla cancelliera Merkel
(già Dante pensava al Reich)
Terre vicine al mare per parcheggiare
gli immigrati? Sì, ma per capire chi deve salvarsi.
I tedeschi bravissimi a vedere i pass...
Altri a venderli.
L'amicizia è nella sicurezza di militi esperti
Studiate sequenze dan vita a mirabili idee
Settanta più dieci unità del denar d'Eurasia
per gli italiani, sessanta - per alcuni quaranta-
agli immigrati rifugiati.
Schiavetti più che schiavi
Sian quindi tutti tedeschi gli abitanti d'Eurasia...

 

l'autore roberto caterina ha riportato queste note sull'opera

Lipogramma in O


0
4 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 30/04/2015 07:59
    Sta Germania deve farla finita di dettar legge. Abbasso il pangermanesimo. Dopo tutto sono stati per noi romani dei barbari, e forse lo sono ancora.
  • Rocco Michele LETTINI il 30/04/2015 05:58
    Saggio politico in tecnica poetica elogiabile...

4 commenti:

  • Chira il 30/04/2015 18:00
    ... cosa ho scritto?! chiedo scusa... volevo dire che gli ultimi scritti della Fallaci, togliendo la rabbia, danno un quadro di quello che sta succedendo. In accordo totale con Ellebi.
    Chiara
  • Chira il 30/04/2015 17:58
    ... ricordo gli ultimi scritti della Fallaci... mi scuso per il periodare poco chiaro...
    Chiara
  • Chira il 30/04/2015 17:56
    Sposo totalmente il commento di Ellebi e una lettura agli ultimi scritti di Oriana Fallaci dicono molto in proposito, magari solo storicamente e senza rabbia.
    Chiara
  • Ellebi il 30/04/2015 12:53
    Non comprendo "Eurasia", quelli che arrivano sono quasi tutti africani, di fede islamica, i tedeschi, è vero hanno i turchi, asiatici ma pure loro mussulmani, "Eurabia" è meglio, l'identità culturale e di costume dell'Europa Occidentale è in fase di mutamento, e rapido se non ancora vorticoso, per questo Giovanni Paolo II avrebbe voluto che la costituzione europea contenesse, come premessa, riferimenti all'identità cristiana, che è il risultato della cultura greco-romana e quella giudaica, appunto, l'Occidente. Non è stato accontentato nel nome di un'ideologia laica senza precisi riferimenti. Così la "vecchia Europa" culla della nostra civiltà, ma anche di efferati totalitarismi, si avvia nella direzione di "Eurabia" nel nome di libertà che potremo non essere in grado di difendere in un futuro, forse non troppo lontano. Amen, e saluti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0