PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il nostro glorioso Io

Uomini assolati in cerca di forma
trovano un quadrato dove sedere
e discutere protetti da una lunga
fila di querce sullo sfondo. Cerca
un'immagine chi sente l'abisso e
l'inerzia del mondo sfigura la sua
mente appena nata tra il profumo
dei fiori. Vede che Lutto e Amore
sono due lati Tutto e Inizi gli altri.
Così il nostro Io glorioso in pochi
istanti diventa inospitale passato
che contiene il nostro venire, poi
l'andar via, semplice indifeso Sé.

 

1
1 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Verbena il 01/05/2015 17:58
    Il nostro Io quasi mai è glorioso ma lo può diventare quando riconosce un Tu accogliente d'amore e d'amicizia. Pensieri profondi.
  • Don Pompeo Mongiello il 30/04/2015 07:52
    Se la vita fosse quadrata non ci sarebbero poeti e pensatori.
  • Vincenzo Capitanucci il 30/04/2015 06:43
    mi vien da dire.. E = mc al quadrato..
  • Rocco Michele LETTINI il 30/04/2015 06:12
    Liberamente pensato per lasciarci un passo di correttezza? Sublime poeticamente... Lieta giornata

1 commenti:

  • Patrizia Cremona il 02/05/2015 23:07
    Il nostro "IO" forma leggera interpretazione.. riconosce in questi versi la semplicità' di se'...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0