accedi   |   crea nuovo account

Momenti di una giornata a scuola Gela Istituto Comprensivo Statale Verga

Amare
Amica amai ardentemente,
Anna arpeggiai armoniosamente.
Ascoltai, amai...
Adirato andai!
Accettai accuse ardimentose.
Anna amai,
amica, amante altalenante.
Amai Anna appassionatamente. Antonio

Sara
Sara salì saltellando stupidamente
Senza sostare silenziosamente.
Stupì sorci e serpenti.
Sconfisse Saturnì scoiattolo sincero senza superflui sentimenti Maria Chiara

Visione
Vidi svolazzanti veli volteggiare veloci.
Vestiti vecchi,
volti violati,
voci vacanti,
vuoti vividi.
Vidi volteggiare veli veloci,
vidi vestiti vecchi,
vidi volti violati,
vidi... vedo Benedetta

Solo
Solo senza soldi.
Solo senza successo.
Solo senza silenzi.
Solo senza sole.
Solo!
Scoprì successivamente successi solitari,
sentendo se stesso, senza sconfiggere sistemi superiori. Salvo Sferrazza

Dalla s alla g
Benedetta ballava,
baciando Benny brindava.
Burlava bambole belle.
Beveva, ballava, baciava.
Benedetta briosamente balbettava Salvo G + Salvo S


Sospiri solidi
Sospiri sussurrati senza successo.
Solidi sentimenti.
Semplici successi senza scivolare stupidamente.

1234

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0