accedi   |   crea nuovo account

Api

Esistono
per eccesso di abilità le piccole
api che lasciano le loro celle.
I canti, i colori degli uccelli non appartengono
agli insetti ma ai sogni che fanno.
Non conoscono ancora la musica
Ma i tremori del corpo sono
brividi felici
La loro grammatica è in un angolo
di pietre

dove trovano il mondo.

 

2
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 04/05/2015 12:26
    Io penso che siano proprio così, un omaggio meritato quindi a questi piccoli insetti, in questa bellissima poesia.

1 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 04/05/2015 06:56
    le piccole ali che lasciano le celle.. anche se non conoscono ancora la musica.. tra le pietre trovano il mondo.. che bel messaggio Roberto...è la loro grammatica.. di assoluto.. il brivido felice che diventerà miele..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0