accedi   |   crea nuovo account

Prima di pensiero

A volte mi guardo
scorrere
nelle cose

scivolo tra gli argini

senza emettere un sussurro

come un fiume di sorgente
respiro
immobilizzato nel tempo prima di tempesta

poi
improvvisamente
una impennata di penna

un cerchio furente

uno strappo nell'acqua

ed in un insieme di fuochi di raptus di melodie trascese
salimmo in cielo

trascinando
migliaia di parole

deliri allucinazioni
che non volevano divenire pensiero

 

2
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • roberto caterina il 04/05/2015 06:43
    Bella descrizione del delirio poetico, del suo formarsi e della "prima" intesa come messa in scena del pensiero.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0