PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Infans dolore

Le nove porte in fiamme
mi ricordano che il canto non è tutto
Accogli i miei segnali
Percepiscimi
Tra le ultime immagini del lago
Il kimono indossato esalta il vapore
Caldo umido di legno
Che non ha abbandonato la storia

Un piccolo porto accogliente ha il suo chiasso
e la tranquillità verde
degli stagni
e il vis-à-vis di mura ristrette
e passioni misurate
da tradurre con stupore

Accogli il mio dolore
sta viaggiando lontano
dalla sua infanzia.

 

1
1 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 07/05/2015 14:19
    Molto apprezzata e piaciuta, questa tua sublime.
  • Walter Tresoldi il 07/05/2015 10:02
    La cosa che più mi colpisce è l'invocazione legata al "percepiscimi" annegata nelle immagini placide, verdi, accoglienti che portano al rilassamento. Suggerisce l'idea di essere come affacciati alla finestra di un centro benessere a conyemplare il panorama lacustre, le case, il porticciolo.
    Ma nel finale torna l'invocare e si capta la presa di coscienza, la consapevolezza matura (lontano dalla sua infanzia) che difficilmente si riesce del tutto a sfuggire al dolore, sempre in agguato e pronto a rivendicare la sua parte.
  • Vincenzo Capitanucci il 07/05/2015 09:28
    la condivido su fb Roberto m'incanta.. anche se probabilmente in una mia.. interpretazione arbitraria..
  • Rocco Michele LETTINI il 07/05/2015 09:21
    DALL'INFANZIA UN PERCORSO CHE A VOLTE CONOSCE SOLO AMAREZZE... vERSEGGIO FORGIATO CON MAESTRIA... LIETA GIORNATA ROBERTO

1 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 07/05/2015 09:20
    Mi ha fatto pensare al libro ed al film Seta di Baricco. .. in un filo di sé che si srotola dalla Provenza al Giappone.. dal nostro corpo alla nostra anima... un viaggio di bellezze esotiche e dolori nostrani .. di amori misurati e smisurati. colti lontano dal sole della nostra infanzia..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0