PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

LA FORZA DI RIALZARSI

Contorti, sofferenti
i miei pensieri ballano tetre danze
nella mente sconvolta da antico dolore;
gelido il sorriso sulle mie labbra,
forzato, quasi un ghigno beffardo,
mistificazione di gioia, paravento
di un'amarezza che tutto mi pervade
e che stroncare mi vuole.
Arduo è vincere la voglia di cedere,
di arrendersi senza un grido,  un lamento,
dicendo solo: basta... hai vinto!
Poi l'abbandono cede alla speranza,
alla rabbiosa riscossa,  al sano orgoglio:
rispetto mi devo, risorgere occorre,
ridestarsi dal torpore!
Ed anche se a denti stretti
e nascondendo le lacrime,
mi ridipingo un sorriso sulla faccia
e riprendo a recitar la mia commedia.

 

2
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 04/04/2012 19:45
    splendida poesia complimenti

4 commenti:

  • Anonimo il 20/01/2010 19:02
    molto forte.. mi piace bravo..!!
  • laura cuppone il 09/10/2007 23:44
    quante volte, mio malgrado, le mie molteplici, caleidoscopiche facce... si son presentate, affacciate... ed hanno dato a chi mi fronteggiava solo ciò che egli voleva... senza che sapesse... che davvero capisse...
    solo io, terrore di me stessa, col pianto in gola ridevo.. e mi torturavo...
    poi l'abitudine alla recita..
    poi il masochismo e la vergogna...
    l'annullamento...
    infine l'insperata rinascita..
    e come bambina al sole, primi nuovi passi io mossi...
    ed ora vera.. io davvero vivo...
    belissima Ignazio..
    bellissima...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0