PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

All'alba

Giorno che albeggi rosa all'orizzonte,
sotto il cielo che pian piano s'accende;
nell'aria fresca e pura il sole ascende
sorgendo silenzioso dietro il monte.

Sopra nuvole rosa poggia il ponte
che porta i miei pensieri dove attende
una Signora bianca che comprende
e le parole salgono a Lei pronte.

A Te mi elevo supplice o Maria,
di sole sei vestita e circondata
da un cielo che non sta nella poesia.

Ho perso le parole per la via,
me ne sto muta, quieta e consolata
tra le pieghe di luce e d'armonia

della tua veste o Pia.
Mi rifugio nel tuo amor dolce e soave
ove ritrovo voce per un'Ave!

 

4
4 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 11/05/2015 06:18
    ... da un cielo che non sta nella poesia

    ho perso le parole per la via... splendida Dorella..
  • Stanislao Mounlisky il 11/05/2015 05:46
    Tutta la riconoscente meraviglia di fronte alla Madre Celeste, in una poesia che emoziona.
  • Rocco Michele LETTINI il 11/05/2015 05:03
    Un sublim verseggio per il suo onorar la perla divina: l'alba che tutto illumina... e li suoi colori rallegrano il giorno portanno vita ed a tanti dolce speranza... Sarà una sola preghiera a renderci uguali et fratelli?... Serena settimana ver...
  • Antonio d'Abbieri il 10/05/2015 21:18
    Grazie Verbena per questo nuovo sonetto caudato. Lo attendevo e avidamente l'ho letto, con rispetto.
    È l'alba e il primo pensiero vola a Lei.. ti elevi ma ti svaniscono le parole come a portar rispetto alla Signora.. Resti muta ma non a disagio, anzi sei quieta e consolata da quella luce e armonia. Ti rifugi nel suo amor e ritrovi la voce solo per recitare la Sua preghiera.
    È un bel risveglio, un gesto purificante e conciliatorio col mondo, l'inizio di una buona giornata come quella che ti auguro,
    Grazie Verbena per i tuoi insegnamenti.

4 commenti:

  • Nicola Lo Conte il 19/05/2015 21:32
    Bellissima preghiera, quasi sussurrata
    da un cuore nobile e delicato...
  • Verbena il 12/05/2015 17:43
    Vorrei esprimere in poesia le emozioni che mi date voi con le vostre parole. Non ci riesco ancora perché per esprimerle occorre un certo distacco ed io, invece, vi sono avvinghiata. Grazie!
  • Verbena il 10/05/2015 21:18
    Grazie Domiziana
  • Domiziana Gigliotti il 10/05/2015 20:12
    Ma quanto è bella questa particolare dedica, ricca di luce e di speranza. "Mi rifugio nel tuo amor dolce e soave
    ove ritrovo voce per un'Ave!" Versi sublimi. Buona serata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0