accedi   |   crea nuovo account

Interrogando l'oracolo

Avremo un mondo migliore?

Dubito se guardo alla storia
non credo con tante crisi
a impoverire rendendo tristi
i giovani tementi l'avvenire.

E non si può rimediare?

Occorrono per questo gli esempi
ma quelli cui dovrebbe spettare
coi denti si tengono le posizioni
ben strette evocando nemici.

Allora ci dovremo rassegnare?

Ci sono vasi comunicanti
verso un imprevedibile equilibrio
tra miliardi d'indigenti e milioni d'agiati
e ciò richiederà molti anni.

Capisco, ma alla fine?

Succederà come dopo le guerre
dopo tante distruzioni e lutti
tornerà il tempo del ricostruire
portando speranza alle genti.

 

1
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 22/05/2015 08:20
    ci sono vasi comunicanti.. tra il cielo e la terra.. ed il tempo tornerò ad essere un tempio.. molto bella Michele.. Ora-colo..
  • Rocco Michele LETTINI il 22/05/2015 06:32
    Quanti interrogativi preziosi... ci lasci stamane... Versi diligenti e... di spessa fattura...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0