PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

La mia Fenice

Nascesti dalle tue ceneri e
prepotentemente ti innalzasti e
ti innalzi ancora in quel caro stemma
che nel mio cuore è inciso.

Ereditato ho dai miei padri
l'amore per te, amore che hanno portato a lungo
nel cuore e lo portano tuttora, al di la del tempo.

Hai visto da sempre la mia genia
dal quel candido colle, che patria e
culla fu della mia famiglia.

Ora tanti non sono più e pochi sono rimasti,
sola resti a sorvolare il bianco colle.
In attesa di un impossibile ritorno, a quel tempo
che fu, dove la tua effige padroneggiava sugli
antichi vessilli.

Lontano sono io da quelle verdeggianti
Terre, ma qualcosa di me è rimasto la
tra la piazza e le fontanelle
dove tu domini nel tuo antico stemma.

Grazie, grande uccello che ti ergi sull'antico colle,
di averci donato il tuo sangue, che dentro di noi
ci ha fatto rinascere dalle nostre sconfitte

"Alza la testa, trattieni le lacrime e
ricomincia a camminare".
Le risento ancora le parole di mio padre,
dopo l'ennesima caduta nella vita.
Ora lui vola con te sulla nostra verdeggiante terra.

 

4
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 30/05/2015 11:47
    Io la trovo molto lunga, ma non per questo non affascinante e bella. Complimenti!
  • Vincenzo Capitanucci il 23/05/2015 17:48
    bellissima Breus.. quella Fenice in noi... e di nostri tutti i nostri Padri.. di un perenne rinascere... a tutte le nostre sconfitte..
  • antonina il 23/05/2015 14:27
    Molto bella questa poesia, un incitamento alla rinascita, Il simbolo della Fenice possiede, dunque, molteplici connotati volti ad attenuare le tensioni e le paure che si agitano nel cuore di ogni uomo. Nella morte che la Fenice attraversa per poter rinascere, ritroviamo le tappe della nostra vita segnate da momenti di crisi e sconforto che ognuno di noi deve affrontare nel corso della propria esistenza; nel suo rinascere è racchiuso il nostro desiderio di tornare a vivere dopo i momenti oscuri. questo è ciò che ti hanno insegnato i tuoi cari.

1 commenti:

  • Breus il 25/05/2015 10:13
    Grazie per i commenti

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0