PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il torrente

Liete e fresche acque
placide a valle
di un torrente
sempre in crescendo
rumorose scorrono,
e trote al fin guizzando,
ne la rete de lo pescatore
senza pietà si trovano.

 

0
1 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 23/05/2015 16:38
    come torri dell'ente siamo trote.. e tutti cadiamo nella rete dl divin pescatore.. bella Don.. chissà poi..
  • roberto caterina il 23/05/2015 12:53
    Il torrente, le trote, i loro guizzi, movimenti primaverili tra innocenza e crudeltà...
  • Rocco Michele LETTINI il 23/05/2015 11:37
    La grandiosità di un torrente ne lo veritiero tuo decanto... Lieto fine settimana.

1 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 24/05/2015 11:16
    Un soggetto ben pensato, ottimamente descritto e direi, quasi filmato. Delicato il passaggio del pescatore, quasi il poeta avesse pena della fine di quelle trote.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0