PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Adolescenza

Ti prego amore
ricorda
i tuoi capelli vibranti nel vento,
quei tuoi capelli che non vedemmo.

Ricorda
le passeggiate lungo il fiume
e per i boschi
dove i castagni
ci avvolgevano in grotte di solitudine.

Ricorda
quelle lunghe passeggiate
che non facemmo.

Ti prego amore ti prego
ricorda
i viali al tramonto
il vento sulle colline
e il nostro sole,
che si andava spegnendo
incuneato tra le case stanche e mute.

Ricorda
quei viali che non percorremmo
quelle case che non vedemmo.

Ricorda
quei lunghi baci sotto la pioggia
l'ombrello che tremava nelle mani.
Quei baci che non ci unirono.

 

2
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Gianni Spadavecchia il 30/01/2017 11:27
    Un ricordo che sa di vecchie fantasie, di immaginazione.
    Ho immaginato, come fossero miei versi, le scene mai realizzato.
    Molto bella.
  • Stanislao Mounlisky il 26/05/2015 17:34
    Fantasia e fantasmi di un'età della vita in cui impressioni ed emozioni sono dilatate al massimo.

2 commenti:

  • Walter Tresoldi il 26/05/2015 13:18
    Grazie Vincenzo.
    Ricambio l'abbraccio e mi complimento per la sensibilità che esala dai tuoi scritti.
    Buona Poesia.
  • VINCENZO ROCCIOLO il 26/05/2015 12:42
    È vero, Walter! Somiglia moltissimo alla mia "Tante estati fa"... ed è molto molto bella! Un abbraccio!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0