PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Lo giorno

Lo fra augel cantando
ne la campagna d'intorno
lo Altissimo va laudando;

mentre appare lo giorno
ne li su' più bei colori
ed i' de fior te adorno;

nascen così li lieti amori
fra le creature de lo Creato
inebriandoci di boni odori.

 

1
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 25/05/2015 14:50
    Lieti amori... e poesia da vivere... in tre strofe memorabili...
  • Vincenzo Capitanucci il 25/05/2015 09:42
    lo giorno nasce tra fra Augel.. e fra Sole.. mentre sorella Luna va per un attimo a nascondersi sotto i petali dei fiori.. bella Don.. nascono così i lieti Amori.. hanno l'anima di un buon odore..

2 commenti:

  • Verbena il 25/05/2015 18:12
    Quanto è bella questa poesia Don, ci mette negli occhi paesaggi infiniti di tempo e di spazio. Grazie.
  • roberto caterina il 25/05/2015 10:11
    Molto gradevoli queste tue terzine...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0