accedi   |   crea nuovo account

Lucertola

Di una lucertola
sono
il muro

il mio corpo
la difende dai freddi venti spiranti del nord

le mie crepe ed interstizi tra una pietra e l'altra sono un rifugio dove in caso di pericolo

il suo cuoricino trepidante di paure si rintana

e
lo sento ancora battere forte come un graffiti vivente attraverso il vedere murale della mia pelle

di certo
ama il sole quanto me
ma
la luce e la ribalta

l'attraggono e la spaventano

tra qui e là
corre e trema

ma di ogni sua ombra nel profondo buio delle mie discrepanze

mi rispecchio

 

0
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 27/05/2015 15:57
    Lo Magno di alloro ti cinge per questa tua eccelsa.
  • Rocco Michele LETTINI il 26/05/2015 05:52
    Tanto da encomiare... in questi Tuo rispecchiarsi... Poesia che prende...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0