username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Nessuno

Muori nell'insignificanza
il mondo ti dimentica
come se tu non fossi
mai esistito
che dalla polvere
non sei mai uscito
ed il tuo funerale
non è mai stato celebrato

 

3
3 commenti     7 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

7 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Marco Galvagni il 28/05/2015 07:59
    Versi di cruda drammaticità per esprimere in maniera lucida e compiuta la pochezza dell'umano destino. Bella poesia.
  • Andrea Circolo il 27/05/2015 14:55
    Vita e relatività, due sinonimi da inserire reciprocamente nel vocabolario!
  • vincent corbo il 27/05/2015 07:19
    Siamo mai esistiti? Forse no, perché forse la nostra esistenza è solo un sogno mai sognato.
  • Vincenzo Capitanucci il 27/05/2015 06:12
    ad epitaffio rimarrà questa bella poesia.. brava Maria Angela.. dobbiamo lottare.. per almeno lasciare la traccia di una parola al mondo..
  • Rocco Michele LETTINI il 27/05/2015 01:17
    Il suo nome? Terreo Nessuno! La carta d'identità che lo identificherà! Nessuno... è stato mai creduto... chi nella sofferenza... ha sol vissuto...
    Versi che languono "del nonnulla" che gli avean addossato... eppure un cuore parlava... un animo declamava... un amare assente...
    Ed ecco ancora il niente... ne l'oscuro futuro. Riflessiva Maria Rosaria... Il mio elogio e la mia felice giornata.
  • Verbena il 26/05/2015 20:44
    Versi drammatici che non sembra possano essere veri. Purtroppo è pura realtà. Cancellare l'umana creatura è sacrilegio. Bravo!
  • Anonimo il 26/05/2015 19:30
    C'è aria di attesa ché si compia il dovuto. Una lodevole dedica che piace.

3 commenti:

  • Anonimo il 14/06/2015 18:11
    "Se per il mondo non sei nessuno, per qualcuno sei il mondo", recita un vecchio detto! Senza remore, posso affermare che, se l'indifferenza uccide, é altrettanto vero che anche il nulla ha ragione d'esistere, per donare senso a qualcosa d'altro. Morire senza essere ricordati è un rischio, quando si è circondati da gente insensibile ed arida; però, l'umana esistenza non può essere solo un silenzio vissuto: tutto ha una propria utilità. Una traccia, un punto, un segno, rimarranno impressi, come singole parti di un concatenamento. Anche l'erba calpestata serve a creare un sentiero.
  • Antonio d'Abbieri il 27/05/2015 19:45
    La vita purtroppo non lascia traccia.. Solo l'arte rende immortali. Scrivete poeti che l'opera cresca.
    Molto bella, complimenti.
  • Gianni Spadavecchia il 27/05/2015 07:03
    Nulla e nessuno, nessuno sembri esser stato, nulla sembra esser stato fatto per te o regalato.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0