PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

None danzanti

In qualche cratere lunare
ho perso lo senno davvero
e non so più dove sbarcare;

stanco alla fine mi par vero
di vedere me stesso in esso,
certo di questo non so fiero;

ma ricordo di avere messo
la testa a bon partito per te,
così sento l'amor connesso.

 

l'autore Don Pompeo Mongiello ha riportato queste note sull'opera

Ci tengo a precisare che ogni verso è composto di nove sillabe, da questo le None danzanti.


1
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 27/05/2015 18:22
    Terzine di amorevole pregio... Il mio elogio Don
  • Vincenzo Capitanucci il 27/05/2015 16:53
    Sei con-Nesso... molto bella Don.. bellezza di Centaurea passione.. unita ad una romantica e triste visione di Pierrot.. .. Cyrano de Bergerac..

1 commenti:

  • Antonio Tanelli il 01/06/2015 16:01
    Oltre alle nove sillabe, mi auguro che il senno sia stato ritrovato che ancora più facile perderlo per una "lei". bella!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0