username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Stiano a casa loro!

In quel de Ragusa,
ove le mosse acque
de lo Mare Nostrum,
accoglie profughi
de altra razza,
per ringraziamento
in croce mettono
no povero gatto nostrano,
a mostrar quanto odiano
noi cristiani,
e tollerar non più dobbiam.

 

0
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • vincent corbo il 04/06/2015 08:18
    Sono d'accordo col fatto che queste persone dovrebbero tenere un comportamento onesto e rispettoso del paese che le ospita. Gli altri dovrebbero andare via senza avere la possibilità di tornare.
  • Fabio Realacci il 03/06/2015 17:38
    Non tutti si possono permettere una crociera, ma è pur sempre piacevole poter partire e arrivare nel paese di Bengodi. Il mare non oppone ostacoli alla fratellanza. Il rispetto del credo religioso deve essere invece un limite alla tolleranza.

3 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 03/06/2015 20:13
    Io vivo all'estero da quasi trent'anni. Mi comporto ancora come ospite, rispettando gli usi e i costumi di questo paese, da quando era socialista ad oggi detto democratico. Per cui sono un ospite gradito e rispettato, e caso strano anche dalla comunità italiana, proprio ieri sono stato ad un ricevimento dell'ambasciatore nostro in occasione della Festa della Repubblica. Quindi che si comportino questi signori stranieri a casa nostra, come io mi comporto qua.
  • silvia leuzzi il 03/06/2015 18:55
    Pompeo caro ti faccio più intelligente e il dolore di questa gente andrebbe rispettato. Diciamo piuttosto che dietro tutto questo c'è il malaffare, lo stesso che affama e strozza tutti i popoli. Noi non siamo migliori di quella povera gente e, seppur vero non possiamo risolvere noi soli un dramma umano così devastante, stiamo attenti dal populismo becero. Scusami non era per polemica tvb
  • Vincenzo Capitanucci il 03/06/2015 18:53
    Vietnam una mamma vietnamita parla con la sua bambina.. Vedi piccina mia gli Americani sono cristiani come i Francesi.. e di loro (i Cristiani )non mi fido.. in quanto a Ragusa ho trovato questo.. e non è la mia intenzione offenderti.. Don credimi.. . e dei Vicentini cosa ne facciamo visto che se li mangiano i gatti.. O è UNA BUFALA.. .. li scomunichiamo e li buttiamo fuori dall'Italia.. forse dovremmo commentare solo la forma e non il contenuto.. e io facendo questo sbaglio.. ma come Cristiano dovresti essere un operatore di pace.. e non veicolare idee pericolose.. forse hai pubblicato questo per ritorsione al mio commento negativo su l'altra Tua poesia.. chissà ...

    ...

    Sta rigirando la bufala del gatto crocifisso. Due mesi fa si diceva che l'immagine venisse da un CPT in Italia, ora dicono che venga da Ragusa e che siano immigrati clandestini che protestano contro la religione cattolica... La mamma degli uTonti é sempre incinta, non ci si puó fare nulla. La foto gira in rete da circa due anni, é stata scattata in Ghana nel 2011, la ragione della crucifissione non é chiara, ma il movimento per i diritti degli animali del Ghana si é subito schierato contro il fatto, e l'autore dello scatto é stato identificato in pochissimo tempo (anche perché aveva postato la foto su facebook, il genio)...
    Chi la condivide senza fare un Fact Check é uno stolto, in quanto getta alcol sul fuoco contro l'immigrazione..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0