username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Marjorie

Dall'alba al tramonto
il cielo è chiuso d'oscuro
per la cecità dei nostri occhi
ingannati dalla fuliggine dei sensi.

Se d'amore io credo tu parli serena,
parliamone mentre ti scavo nell'anima
il luogo recondito della tua follia,
l'inconfessato spasimo del mio corpo.

La trama dei piaceri feroci sulle pareti
illumina di lame sottili la sana goduria,
quella che è eco del nostro folle morire,
l'insano gesto di soffocare la mia gelosia.

 

2
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 06/06/2015 12:58
    Marjorie è una donna fortunata... l'amore dura come sesso nonostante la "fuliggine dei sensi". Si legge a libro aperto e resto ammirato della tua bravura.
  • Don Pompeo Mongiello il 05/06/2015 12:40
    Molto piaciuta ed apprezzata questa tua veramente bella.

2 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 24/09/2016 11:26
    Alzo il pollice a dimostrar lo plauso mio per questa tua stupenda.
  • silvia leuzzi il 23/07/2016 21:28
    Davvero bella questa tua poesia

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0