accedi   |   crea nuovo account

Il funambolo

Venite venite,
venite a vedere il funambolo,
cammino su un filo teso
dalla mia finestra all'orizzonte,
cammino sospeso sul mare
sull'abisso,
cammino danzando leggero
cormorano senza ali,
dipingo il cielo di rosso
con le dita graffianti,
ingoio l'ultimo raggio di sole.

Venite venite
o voi puri di spirito
una nuvola nera vi attende
di qui guarderemo
gli anatroccoli a riva,
aspetteremo
che dalla gravida luna
nasca
un nuovo sole.

 

3
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Ettore Vita il 06/06/2015 11:38
    Grazie amici, era tanto tempo che non intervenivo. Un abbraccio a tutti.
  • Vincenzo Capitanucci il 06/06/2015 11:25
    bellissima Ettore... si cammina su un filo.. aspettando e guardando con tenerezza.. che la mente si partorisca in sole..
  • giuseppe gianpaolo casarini il 06/06/2015 09:48
    Belle immagini poetiche
    complimenti
    ggc

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0