PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Quualcuno da Amare

Quualcuno da amare
mentre ti lecchi le labbra e ti guardi intorno
mentre ti colori il viso nel buio della vita
mentre ti scende il vestito e lui chi cazzo è

Qualcuno da amare
mentre a fatica respiro nell'estate bruciata un'altra sigaretta
mentre a fatica mi tengo a galla fra le onde di un mare che un giorno mi faceva felice

Qualcuno da amare
fra le lacrime esaurite e i messaggi inutili salvati in segreteria

Qualcuno da amare fra le labbra sanguinanti di desiderio versato e il retroscala di una discoteca
Qualcuno da amare fra i festivi senza messa e i feriali senza lavoro
Qualcuno da amare
Adesso, che sono solo da circa, non me lo ricordo più,

ma se no lasciate stare così,
quelli come me le cose migliori, se le fanno, le fanno solo quando sono disperati.

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 30/09/2015 11:09
    Un serto dovuto per questa tua bellissima!

1 commenti:

  • stella luce il 14/06/2015 21:30
    ... rileggerti!! Bello avere da amare...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0