accedi   |   crea nuovo account

Oceano

Sabbie dorate crogiolano distese
ove l'occhio desiste colpito
dal sole cocente e maestoso
la pelle accarezzata dall'aria limpida e fresca
innanzi alla celeste meraviglia misteriosa
le cui grandi ondate dall'apparenza
proterva,
al cospetto di cotale
candida spuma che le coronava nivea,
ingannavano l'occhio d'oscurità
e si forzavano il passo
attraverso la stretta imboccatura
fra le rocce adamantine
come bulli che si fan largo
scortesi fra la folla.



Merovingio.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Ellebi il 15/07/2015 21:08
    Mi è piaciuta, forse perchè io sono stato soltanto di fronte al mare Adriatico, che mi pareva grande, ora attraverso i versi tuoi, mi figuro davanti l'oceano Pacifico, ma in quest'immagine mi perdo... Complimenti e saluti
  • Stewie il 10/07/2015 13:44
    ti ringrazio, si e' cio' che esprime l'oceano Pacifico quando vi stavo seduto innanzi
  • stella luce il 14/06/2015 21:28
    Ottima... un oceano di vita...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0