accedi   |   crea nuovo account

Amarene congelate

Nel dirmi cela il suo dolore

come
se fosse un pezzo di pane raffermo
che non si può porre su una tavola imbandita a festa

La tovaglia delle sue mani trema su bicchieri dalle labbra morsicate

e non c'è portata

 

1
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 09/06/2015 08:31
    Che riflessione sia... da la metafora "amarene congelate"...
    Solo il calore umano... potrà scongelare animi stecchiti... :brhttp://www. poesieracconti. it/#avo:

1 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0