username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Polvere

E noi, che grattiamo la terra
con tutte queste gru
gialle, gialle
un albero vicino sembra guardare
sta cambiando le foglie

Da bambino mi chiusi in me
nella mia prigione
vedevo solo fantasmi, o angeli
o vecchi eroi
arrivò un colombo bianco
bianco
gli diedi da mangiare

È arrivata la fine
che è solo un altro inizio
ogni cerchio si chiude
in un momento
niente va, niente viene
ti amo e piango
perchè non posso averti
tutto è bianco nel fondo
senza polvere, polvere
polvere

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • antonina il 16/06/2015 19:53
    il percorso della nostra vita:aridi sentieri ingialliti, con poca linfa.. poco ossigeno. Quando si è fanciulli si vive un mondo fantastico di eroi e demoni, di angeli, si è capaci anche di alimentare la grande forza spirituale che dona energia creativa(colombo bianco). Poi la fine.. il cerchio che si chiude e si riapre in un'altra vita, la rinascita.. la chiusa è molto triste.. la sofferenza perché consapevole che non c'è più nulla neppure la polvere.. Ciro, la poesia è molto bella... un abbraccio..

1 commenti:

  • ciro giordano il 16/06/2015 21:42
    Rileggendola è si triste, anche se soprattutto alla fine non voleva esserlo... alla fine tutto è bianco, puro, anche se non lo vediamo per la polvere che ricopre tutto, la polvere che è solo nostra... ma le poesie sono di chi le legge, oltre di chi le scrive... grazie carissima Antonina

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0