PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Per me è un settenario

Chistu sulu cucentu
la chiricchioccola mia
appiccia e me fa suffrì;

na funtana a l'angolo
de lu viculu stuta
sta sete e me rimette;

u cielu miru grato
perché son sollevato
d'esse al fin dissetato.

 

1
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 17/06/2015 07:26
    Alla fontana dei settenari.. e al candelabro delle 7 lingue.. mi dissetai dopo un sole ardente.. di cielo.. bellissima.. Don.. quella scala a chiocciola in testa.. Chistu sulu cuce. n. tu..

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0