PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tempus non fugit

Avvolta in una grande nube
La principessa canta
Il suo amore

Resta
L'attesa che turba la pace
E il mistero è una danza immobile
Sui prati

È insensato tornare
Smantellare pietra su pietra
Il ricordo
Perché prima di ogni teoria razionale
Che dica ora è tutto chiaro
La voce si arriccia verso
L'onda melodiosa del silenzio.

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 17/06/2015 10:13
    L'attesa turba la pace... il resto è misterioso... vivrà un ricordo... in un indesiderato silenzio... Questo evinco dal tuo meditato verseggio... Lieta giornata Roberto...

1 commenti:

  • Domiziana Gigliotti il 17/06/2015 10:37
    "Tempus non fugit" resta tutto nel silenzio dell'anima...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0