accedi   |   crea nuovo account

Il pazzo sole della solitudine

E'
figlia di un gelido infuocato vento che non sa mettere su casa

la solitudine

si sdraia
a spina di pesce nell'infinito mare dei silenzi

e
se non si incupisce nel non aver pareti d'abbraccio per appendere i suoi quadri

si soleggia

sfumando
nel canto

iridato

di eterni notturni

arte e pazzia di amori lontani

 

0
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 19/06/2015 12:09
    Un serto, ennesimo, lo Magno cinge ancora sul capo del buon Capitano.
  • Rocco Michele LETTINI il 19/06/2015 06:42
    IL FOTOGRAFO DEL VISSUTO... IN UN NITIDO FOTOGRAMMA... STUPENDAMENTE SEMPRE... VINCE'.

1 commenti:

  • Salvatore Maucieri il 19/06/2015 20:07
    Bella poesia... unico neo negativo, la "Solitudine"... Molto apprezzata... complimenti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0