PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Il mio femminile su echi di porti

Sarei morta
per minor sensibilità

il mio femminile continua a passeggiare sui moli dei porti cercandoti su un naviglio di perle

i Tuoi baci di luna
non persero mai in voce

sono
echi di abissi profondi

distesi
su accaldata spiaggia

odorano
ancora di mare

 

0
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 21/06/2015 13:30
    Baci... che non persero in voce... del cuore... È la purezza dell'amore... che evinco nel tuo eccezionale verseggio...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0