accedi   |   crea nuovo account

Terra malata

Trasuda e spasima
sta terra nostra malata,
nemmeno lo pianto de lo cielo
ad essa conforto non porta,
la coscienza di ognuno di noi
che vestendosi di coraggio,
strappa tutte le insane radici,
può riportarci alle origini,
ove la spiga respirava
aria pura e genuina
e dava grano.

 

1
0 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Marysol il 22/06/2015 13:57
    Bellissima poesia Don, e bella anche la tua speranza, che si risveglino le coscienze, possano cancellare tutte le brutture di questo tempo e riportarci alle origini. Volesse Dio...
  • Rocco Michele LETTINI il 22/06/2015 12:27
    Quant'è reale... lo tuo poetar Don... Straordinario decanto...
  • Vincenzo Capitanucci il 22/06/2015 11:19
    una terra malata a causa della sua gente.. ho guardato il telegiornale ieri .. mi ha suscitato solo disgusto vedere l'agire e la coscienza delle genti.. in quanto alla Tua Poesia è bellissima.. Demetra ne sarebbe felice.. sua figlia in questo momento è nell'Olimpo degli dei.. e le spighe danno grano..

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0