accedi   |   crea nuovo account

Ho camminato con te

Ho camminato con te un pezzo della mia strada
Ho condiviso con te anche il torsolo della mia essenza
Essenza di me che hai trasformato in assenza
Assenza del mio sguardo che fissa quell'orizzonte
che credevo nostro e vero
E invece non era altro che un quadro visto troppo da vicino
Con gli occhi di chi sa che tutto è un'illusione
Ma si abbandona a una ninnananna mai cantata
Che ora finisce rendendo più duro il risveglio di me donna
Non più bambina
Non più completa
Non più tua
Mai stata tua

 

0
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Stanislao Mounlisky il 22/06/2015 15:56
    La disillusione genera poesie molto belle: questa ne è un esempio.

2 commenti:

  • Marika Pisano il 22/06/2015 18:44
    Grazie mille per avermi letto e per avermi regalato un pensiero
  • Stanislao Mounlisky il 22/06/2015 16:09
    "Mai stata tua", concludi. E può fare l'effetto di una sassata in piena faccia. Ma, se ci pensi bene, non è facile amare una poetessa, una donna sensibile e profonda: non tutti sono all'altezza. Un giorno lo capirai.
    Stan