accedi   |   crea nuovo account

Perdere i sensi

Amo
il tuo sguardo.
Tenero,
di paradisiaci luoghi.
Occhi
che guardano,
fissano i miei.
Entrano dentro.
Profondi,
in un attimo d'infinito.
Sempre e per sempre.
Sei tu
la dolcezza rapita?
Sei l'anima
che resterà nel cuore,
eternamente?
Emozioni,
mordono la pelle.
Fiamme
che devastano dentro.
Sono brividi incessanti
di fuoco vero.
Muovi i tuoi passi
verso l'altare,
sollevo il velo di tenera vergogna.
Illibata.
Interminabile bacio,
succo copioso
di indefinita passione.
Inseguo
la voglia di amarti
negli angoli più misteriosi
del nostro piccolo universo.
Inebriami con la tua
irraggiungibile bellezza.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Alfredo Di Cola il 27/06/2015 12:21
    amare con l'anima è una necessità per ogni uomo. È triste stare soli
  • Chira il 27/06/2015 08:57
    Si perdono corpo e mente e... si ama. Intensissima!
    Chiara
  • antonina il 26/06/2015 19:02
    Se questo non è amore... tenera e passionale.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0