PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

In un grido di memoria

Il tempo che passa erroneamente tra le linee di un volto ombroso,
delinea il passo di un cammino talvolta frenetico,
le lancette scorrono come pensieri in un fiume vorticoso,
e in un attimo un bambino sorride in un gioco simpatico.

In un universo di passioni,
si incontrano le storie della nostra vita,
si fondono le emozioni,
e questa è la storia della mia vita.

Vedo i colori in questa caverna buia,
non è mattina ma vedo la luce,
respiro zolfo e gioia,
incatenato a me stesso nella pace.

La storia della mia vita,
la porto a casa,
la riscaldo davanti al fuoco,
e tutto si pietrifica.

I ricordi sono lettere consumate,
ma le parole rimangano,
in un gomitolo di pensieri,
amalgamate.

E come un flauto al dolce soffio del suo padrone
lascio trasportare la mia voce al vento
in un grido di memoria.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0