accedi   |   crea nuovo account

Quanto

Quanto volere
nel quotidiano annida.
Sogna, uno sballo!

Mica, l'amaro aggrada,
sgrato, un tormento avanza.

Quanto subire
una persona regge.
Forza, a lo stremo!

Manca, 'na dolce pillola,
savio, non spande certo.

Quanto parlare
nell'aria, un vento eleva.
Nulla fomènta.

Solo una speme prende
la mano. Non più stento?

 

0
2 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 26/06/2015 11:23
    Un plauso meritato e dovuto per questa tua eccelsa.
  • Marysol il 25/06/2015 17:16
    Bella poesia Rocco, la volontá nostra a volte sogna voli arditi, felicità, le pene non sono nei sogni d'alcuno... Quanta forza nell'umana sopportazione!
    Manca talvolta all'appello forse un po' d'amore?
    Resta tra le mani la speranza per un domani migliore...
  • Anonimo il 25/06/2015 16:34
    Un trepezzi di sobria eleganza.
  • roberto caterina il 25/06/2015 15:39
    Tre tanka concatenati... bella idea che porta a costruire una nuova speranza...
  • Vincenzo Capitanucci il 25/06/2015 10:12
    Tre Tanka di eccellente fattura per dirci .. Quanto.. Volere.. nel quotidiano aggrada ... Quanto Subire.. una persona regge.. e Quanto Parlare.. nulla fomenta..

2 commenti:

  • Anonimo il 06/07/2015 14:14
    Quanto farebbe bene all'essere umano prendersi una pausa di riflessione, per elaborare quel vissuto subito, privo di gentili parole d'amore. Nell'umana sopportazione, forse, vi è forza, ma ciò che conta, quotidianamente, è la speranza per un domani migliore, raccolta dentro se stessi. Profondo messaggio!
  • antonina il 25/06/2015 17:28
    Sempre raffinato e positivo nel tuo poetare.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0