username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Te Ti

Non cercatene traccia
né gli anelli delle catene

né tutti gli agnelli che in lei morirono

rimase intrappolata in una galleria per tutta la vita riuscendo soltanto a proiettare qualche vaga e sbiadita immagine di Lei sullo schermo

per scherno non porta sullo sterno nessun segno esterno delle Sue ferite

Ora sono con Lei

in una trama di incanti
la tengo per mano

mentre
tenta di liberarsi da un immane invisibile dolore

 

0
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Fabio Realacci il 27/06/2015 19:42
    Certo hai avuto una sensata ispirazione per scrivere questa tua di mattino presto e ti ringrazio perché mi ha fatto pensare alla libertà smarrita. Almeno credo.
  • Rocco Michele LETTINI il 27/06/2015 11:52
    Una mano nel prossimo di ognuno... e il vivere rinasce... Indicazioni dal tuo sentito poetar...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0