PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Guardando le nuvole

Nuvole, nuvole, nuvole
chiudono il cielo d'autunno.
E intorno alle barche
dei pescatori un mulinello
bianco di gabbiani cade
fluttuando come foglie nel grigior...

Grasse, grigie, lanose
come una mandria di bisonti
galoppano impetuose
solcando l'immensa prateria
del cielo, sulle ali del vento
portando la pioggia di febbraio,
e tu ti senti piccolo e senza riparo
da questo interminabile inverno...

Nuvole di primavera:
frange di merletto bianco
nel primo azzurro pronto a rabbuiarsi...

Nuvole d'estate
galleggiano felici
nel cielo aranciato
come cavalli al galoppo
o cani zampettanti
o gigantesche dita di panna,
prima bianche,
poi grigie e sfilacciate
finchè le loro forme fantastiche
scompaiono nel crepuscolo...

 

1
0 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • ignazio de michele il 04/10/2015 17:56
    molto carino e ben scritto questo cortometraggio estensorio dal lessico semplice ma efficace... sembra d'esser lì, a guardar lo scorrere delle nuvole, nelle varie stagioni. complimenti.
  • Vincenzo Capitanucci il 29/06/2015 15:53
    Nuvole e nuvole... per ogni stagione nuvole diverse.. molto bella Tab..

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0