accedi   |   crea nuovo account

Angelus Silenzio

È duro accettare
di essere i figli
e
genitori di questo mondo

ma
i bambini sono come le rose
e
le rose sono come i poeti

continuano a espandere i loro profumi in sorrisi e giochi

sapendo che la magia della vita

è
in un profumo di parole e non in un perché

 

1
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 06/07/2015 09:25
    I poeti? I bambini innocenti del quotidiano!
    Non perdiamoli in perchè... Dal profumo di parole... l'essenza della beatitudine... Lieta settimana Vincenzo...
  • Anonimo il 06/07/2015 08:10
    E i poeti sono sinceri (lo spero vivamente) come i bambini!
    Mr. Capitanucci!

1 commenti:

  • Ada Piras il 06/07/2015 16:30
    Poesia che profuma di buono...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0