accedi   |   crea nuovo account

La folle gabbia

Nessuno può chiamarsi fuori dal tutto
eppure viviamo come se fossimo stati epurati esiliati bannati cancellati bruciati

fossi
del mondo

calici
e tombe

Tu Africano
sei fuori da me

Tu Cinese
sei fuori da me

Tu Colombiano
sei fuori da me

e
Voi colombe donne sparvieri gabbiani e rondinelle siete fuori da me

non vi conosco

io
vivo in una gabbia fuori di me

 

l'autore Vincenzo Capitanucci ha riportato queste note sull'opera

Oltre ad avere problemi per farmi accettare un commento da stamattina ho enormi difficoltà anche nel pubblicare ho mandato una poesia cinque volte inutilmente il Sistema mi esclude ne sono quasi..


1
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 11/07/2015 17:31
    Il vivere non è sempre sinonimo di libertà... c'è sempre una gabbia che imprigiona la quotidianità... Eccelso poetar...

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0