accedi   |   crea nuovo account

Tu respiro

Più che un profumo
fu un anestetico

che mi fece perdere
il senso d'ogni senso.

Si va bene è bellissimo
attraente e sensazionale

e se ciò ne fu la causa
ora è l'effetto che mi serve

perchè indietro al risveglio
non potrò più tornare come ero

dopo quell'alito di vento
che mi ha profumato l'anima

il solo che cerco e mi da vita
o come l'ultimo eterno Tu respiro.

 

0
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • antonio pascarella il 11/07/2015 20:45
    dopo quell'alito di vento
    che mi ha profumato l'anima

    il solo che cerco e mi da vita
    o come l'ultimo eterno Tu respiro.

    versi eccezionali

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0