PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ti vedo ma non ci sei ahimè!

Di giorno
riesco anche a non pensare
il tuo suadente corpo,
il tuo seno prosperoso,
il tuo Essere tutto,
ma quando tutto dorme
e tace,
e anche la luna non appare,
io ti vedo,
impazzisco e tu ridi,
e quando rosseggia il cielo
e cerco di acchiapparti
mi trovo in mano
solo un cuscino malandato.

 

0
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Marysol il 12/07/2015 23:15
    Buonasera Don, un pizzico di erotismo, uno di giocositá, uno di realtà?
    Ti auguro di no, nel sogno non l'acchiappi!
    Al mattino però ti consola un cuscino...
    Aaaah... la passione... che nel giorno sfuma... Bonne vie à toi!
  • Rocco Michele LETTINI il 12/07/2015 18:53
    Passione sublime dal tuo poetar eccelso...

2 commenti:

  • Giulio il 13/07/2015 08:01
    capita anche a me...
  • Ellebi il 12/07/2015 23:08
    Perfino con una componente umoristica la tua passione, e i tuoi versi. Bella pure questa Don, e saluti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0