PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ricordi del mio tempi verde

Ricordo a tratti un po' di passato...
il tempo mio verde
sí lontano e perso
nei meandri della mente.
Di quando avevo
prima dell'adolescenza
lo sguardo un po' sognante
verso il futuro.
Giorni d'estate
polverosi e caldi
di scale a tre a tre
su per il Pincio.
Qualche moneta in tasca
che veniva d'una cresta
per un ghiacciolo
al gusto di limone.
E tronchetti di liquirizia
da succhiare a morte
mentre parlavo senza posa...
I piedi tuffati in acqua
con le scarpe,
quelle con gli occhietti
che odiavamo tutti...
Povere fontane profanate
di quella piazza del Popolo
giù in centro...
Oppure ancora
nitida negli occhi
l'immagine del fiato
che si faceva fumo
nelle mattine fredde,
che sapevano di pizza
calda di forno
da portare a scuola.
Quante amicizie
e quante guerre!
Mia madre
cosí immensamente bella
e le sue cene
a volte un po' inventate
con la povera dispensa...
Spremitura fresca
di dormienti meningi
su quei fogli proto
dei compiti in classe.
E l'allegria di "quel giorno"
che mi sembrava sempre
una gran festa da cullare,
il compleanno...
con la certezza,
che all'uscita di scuola,
lo trovavo lí dritto in piedi
come trepido amante,
mio padre con le rose in mano:
- Maria Rosa, per te che sei per me,
di tutte le rose la più bella...

 

l'autore Marysol ha riportato queste note sull'opera

Chiedo venia a chi legge, tempo verde e non tempi...


1
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 16/07/2015 17:39
    Riportano alla mente un tempo lontano, eppure a noi tanto caro che lo sentiamo ancora vicino. Bravissima!
  • Verbena il 14/07/2015 07:26
    Versi deliziosi, leggeri, colorati di nostalgie miste a soave tristezza per il tempo trascorso e che fin dall'inizio era permeato
    dall'amore: quello indiscusso del padre. Bellissima Marysol, complimenti. Hai avuto una vita fortunata.
  • Rocco Michele LETTINI il 14/07/2015 06:23
    Mi sento stringere il cuore scorrendo il tuo diverso_gaudioso...
    Ritornerà a spazzar tanto marcio, tanta indifferenza e... proferir: " IO SONO IL RE DEL SOAVE VIVERE"... NON SARA' PRESUNZIONE - NON SARA' VANITA' - SARA' SOLA INCONTRASTATA VERITA'... Meravigliosamente stupenda Maria... Serena Giornata.

3 commenti:

  • Marysol il 15/07/2015 23:19
    Grazie a voi tutti dei bellissimi commenti!
    Il mio tempo verde è inciso nella mia memoria con tutti i suoi passaggi. E sono felice che ne abbiate apprezzato l'esposizione.
    L'ho scritta di getto ieri sera pensando al passato, non ho poi corretto una sola virgola...
    I ricordi sono ancora nitidi con tutte le sensazioni di allora...
  • antonina il 14/07/2015 11:29
    i bei ricordi sono incollati, questo poi... che profumo quelle rose!
  • Stanislao Mounlisky il 14/07/2015 06:35
    Ma che bella! Più la leggevo e più mi piaceva e poi... la sorpresa finale (sorpresa per il lettore, per te una certezza, un rito rassicurante)...
    Deliziosa poesia scaturita da una nostalgia "en rose".
    Stan

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0