accedi   |   crea nuovo account

Ho finito l'amore

È mia
la colpa
che sdraiata sulla tua lingua
ho lasciato m'ingoiassi.

Ora come veleno
sciolgo il tuo cuore
dall'interno
ma tu, ridi.

Sono io l'errore di Dio
e tutto ciò che a me somiglia
parassita nel tuo occhio
ti ho reso cieco

Ho fallito
e ti uccido
non ero io
la cura

 

3
1 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • andrea piumedoca il 23/08/2015 20:36
    La "cura" di certo verrá trovata ma nessuno dovrà sentirsi errore di Dio non ci ha forse creati a sua immagine? In ogni caso scritta con passione, apprezzata.
  • frivolous b. il 24/07/2015 11:59
    Dio quanto è maledettamente bella!!!
  • Nico Iuliano il 21/07/2015 21:36
    Non la cura, ma l'antidoto. Ci anestetizziamo al dolore, uccidi Dio, non l'io. Ti darà consapevolezza.
  • Don Pompeo Mongiello il 20/07/2015 18:13
    Di Dio non sei stata l'errore, e te lo dimostrerà con il suo grande amore. Intanto un plauso sincero e dovuto per questa tua bellissima
  • Rocco Michele LETTINI il 20/07/2015 16:52
    Non gettare la spugna... vincerai e... alla grande in amore... Il mio elogio.

1 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 24/07/2015 13:10
    Forse eri il danno e non la cura. In un rapporto non bisogna mai pensare una cosa simile, bell'opera comunque.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0