PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Trattenere l'ira

Trattenere l'ira
sasso che scivola lontano
dalla saggezza del bosco
o dagli eucalipti maestosi
delle bonifiche o dai cachi
uno per ogni famiglia un tesoro
da custodire con cura
quando la politica confina con la religione
non sempre dà sfogo a violente passioni
può, se vuole, coltivare la misericordia
dire al cuore che c'è sempre un infinito
compagno per lui
così il passato
appartiene a chiunque sa leggere la saggezza
e il mondo è una fiaba da raccontare
a una ragazza bionda
diventata un fiume che cinge terre sconosciute

ascoltare è il primo atto d'amore
sorridere il secondo
rimanere fuori dalle idee per entrare
in un mondo inesplorato il terzo
dove trattenere l'ira...

 

2
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 23/07/2015 08:05
    ascoltare e' il primo atto d'amore...
    sorridere è il secondo...
    viverlo è l'eterno che lo domina...
    STRABILIANTE ROBERTO...
  • Vincenzo Capitanucci il 23/07/2015 07:10
    ascoltare... sorridere... e rimanere fuori dalle idee e la vita si rivela nel suo quarto di luna più sublime...

1 commenti:

  • denise il 22/07/2015 17:53
    stupende verità!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0