accedi   |   crea nuovo account

Il Canto degli Angeli

Tutto quello che nell'al di qua
è
separato

geme
si scombussola e muore

nell'aldilà
si riunisce

paradossalmente si compatta

il qua è un solido vicino
direte
e
il là un fluido lontano

ci penseremo dopo quando ci arriveremo sperando che sia il più tardi possibile

tra quel qua e quel là

non vi è nessuna distanza

né un prima
né un dopo

è
solo
venuto a mancare l'elemento separatore

basterebbe
effettuare

un semplice cambio mentale
di dimensione

e
vedrei fin d'ora

in uno
specchio della notte

fiorire in me

il canto degli angeli

 

1
1 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Rocco Michele LETTINI il 23/07/2015 08:17
    Nell'aldilà l'immenso...
    Nell'aldiquà il misero...
    Fantastico Vincè... Lieta giornata
  • roberto caterina il 23/07/2015 07:19
    il canto degli angeli è la dimensione che rende la poesia un linguaggio che può parlare agli Dei.

1 commenti:

  • Marysol il 23/07/2015 14:45
    ... per sentirsi in equilibrio, forza e dolcezza, riflessione e impulsività, il prima e il dopo uniti, intersecati a perfezione...
    Si dovrebbe cambiare il proprio modo di vedere le cose... e il canto degli angeli allora, si potrà sentire...
    Questo mi artiva dai tuoi bellissimi versi Vincenzo, solo tu puoi...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0