PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Avanzi

sputa nero inchiostro sui miei giorni
di me e di te
parole restano in sospeso

ci sarà mai risveglio?
quest'esile corpo
in sonagli d'afflizione
dorme

estremo questo addio
fluido pigmento
e lacrime stese

il vento mi prende
e muoio

 

5
2 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • frivolous b. il 24/07/2015 12:00
    avvincente, insolita, ottima e originale poesia di fine storia d'amore...
  • Rocco Michele LETTINI il 23/07/2015 19:27
    Un riflessivo quanto espressivo verseggio forgiato con maestria...

2 commenti:

  • vincent corbo il 24/07/2015 05:58
    Fa pensare alla fine di una storia d'amore che lascia l'anima intorpidita, stordita... ma qualunque addio lascia sempre un po' di nero.
  • maria angela carosia il 23/07/2015 20:54
    Molto sentita. Davvero intensa e riflessiva

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0