PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Bon nuit

A lo angelo mio custode
affido le mie pene,
una celestiale musica
a le mie orecchie giunge
appagando ogni mia sofferenza,
e così a l'Orfeo
giulivo mi offro.

 

3
3 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • roberto caterina il 04/08/2015 18:48
    una poesia dolce che dice l'essenziale e va molto al di là di un semplice ricordo infantile...
  • Rocco Michele LETTINI il 31/07/2015 15:12
    Decanto da omaggiare... Fantastico Don

3 commenti:

  • denise il 01/08/2015 14:41
    dolce questo addormentarsi... complimenti
  • Marysol il 31/07/2015 15:35
    La nuit toujour arrive, pour tout le monde sûrement!
    Laisse toi embrasser donc, le noir est presque arrivé...
  • silvana capelli il 31/07/2015 13:34
    L'angelo custode non ci abbandona mai, è LUI il nostro sostegno nelle sofferenze della vita. Bisogna solo crederci!
    È molto bella!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0